Come affrontare la gravidanza in estate

Scritto da

Trascorrere l’estate con il pancione non è una condizione estremamente piacevole, ma, tuttavia è possibile adottare delle apposite strategie per superarla senza subire eccessivi fastidi. Di seguito vediamo come è possibile affrontare la gravidanza in estate nel migliore dei modi.

Pressione bassa, gambe e piedi gonfi, spossatezza e insonnia sono i principali sintomi che tormentano le future mamme durante la stagione estiva. Per provare sollievo in questo periodo dell’anno è possibile adottare alcuni accorgimenti utili:

  1. Se sei a mare ti consigliamo di approfittarne per fare delle rilassanti nuotate, in tal modo potrai distendere i nervi e ridurre lo stress, provando la piacevole sensazione di non avvertire il tuo peso corporeo;
  2. Per combattere il caldo estivo è importante che tu beva almeno due litri di acqua al giorno (vanno bene anche succhi di frutta, drink energizzanti, ecc.) in modo tale da rimpiazzare i liquidi persi a causa dell’eccessiva sudorazione. Ti consigliamo, a tal proposito, di bere a più riprese piuttosto che in unico momento, in quanto l’organismo assorbe meglio i liquidi assunti in piccole quantità;
  3. Al fine de ridurre il gonfiore di gambe e piedi è opportuno che tu faccia un po’ di movimento, in modo tale da stimolare la circolazione sanguigna: sarà sufficiente una piacevole passeggiata nelle ore meno calde;
  4. Per proteggerti dai raggi ultravioletti è opportuno che tu faccia uso di una protezione solare alta, evitando di esporti al sole nelle ore più calde della giornata (dalle 11 alle 16);
  5. Fatti consigliare dal tuo medico di fiducia degli appositi integratori di sali minerali, in modo tale da reintegrare quelli persi durante la sudorazione;
  6. Indossa esclusivamente abiti leggeri (preferibilmente in lino e in cotone) che facciano traspirare la pelle e scarpe piuttosto comode (mezza misura in più andrà benissimo) al fine di non affaticare la schiena.
Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Disturbi

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *