Domande sulla maternità: come affrontare il dopo parto?

Scritto da
domande post parto

Il puerperio, ovvero i 40 giorni successivi al parto, sono un periodo assai delicato per la donna che è bene imparare a conoscere e a gestire nel migliore dei modi.

Di seguito proviamo a rispondere alle domande e ai dubbi più frequenti delle neo mamme, in modo tale da aumentarne il livello di consapevolezza e da rendere meno difficoltoso il dopo parto.

I 40 giorni dopo il parto il corpo della donna ritorna gradualmente alla normalità, ovvero rientrano tutte le “modificazioni” che si sono verificate nei 9 mesi di gestazione. Proprio per questo motivo è importante non affaticarsi, prendersi cura di se stesse e non lasciarsi prendere dall’ansia.morsi uterini post parto

Dopo parto e morsi uterini: cosa sono?

I morsi uterini sono contrazioni continue dell’utero che hanno luogo subito dopo il parto per consentire all’organo riproduttivo femminile di ritornare alle sue dimensioni naturali. Ricordiamo a tal proposito che i morsi uterini risultano particolarmente intensi quando la donna allatta al seno.

Perdite di sangue dopo il parto: c’è da preoccuparsi?

Le abbondanti perdite vaginali di sangue, che si verificano durante il puerperio, sono denominate lochiazioni o lochi e rappresentano un fenomeno del tutto naturale. Esse, infatti, sono dovute all’espulsione di residui di placenta, liquido fetale e sangue provocato dal distacco della placenta. Le lochiazioni diminuiscono in maniera graduale, passando da una consistenza densa a una più sierosa, fino a scomparire del tutto nel giro di tre-sei settimane.

perdite sangue post parto

Quali sono le altre domande che ogni mamma ha per la testa dopo il parto? Continua a leggere l’articolo.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Guide e Tutorial

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *