Volete figli più intelligenti? Siate madri amorevoli

Scritto da
madre amorevole intelligenza figli

L’accudimento materno dei bambini è strettamente collegato allo sviluppo strutturale di un area del cervello essenziale per l’apprendimento” questo è quanto asserisce Joan Luby, docente di psichiatria presso la Washington University School of Medicine di St. Louis (negli Stati Uniti) ed autore di una ricerca che definisce quanto l’amore materno possa influire sullo sviluppo del cervello del piccolo, avendo poi notevoli implicazioni addirittura per la salute pubblica.

Figli più intelligenti e meno “bamboccioni”

Altro che “bamboccioni”, i bambini che hanno la possibilità di godere di attente cure da parte della mamma durante l’età prescolare godranno in futuro di un ippocampo più sviluppato, la parte del cervello essenziale per l’apprendimento, la memoria e lo stress.

Insomma, lo studio asserisce che tale regione chiave del cervello sia più sana e ben sviluppata nei bambini che ricevono un più ricco accudimento; questa ricerca indica, inoltre, quanto una cerchia di famigliari particolarmente amorevoli sia indispensabile per un ottimale sviluppo comportamentale ed emotivo del bambino.

Lo studio sull’intelligenza dei bambini

Nello studio condotto dal dottor Joan Luby e pubblicato nella versione online della rivista scientifica “Proceedings of National Academy of Sciences” sono stati presi a campione bambini tra i 3 e i 6 anni di età e osservati in una particolare situazione frustante.

I bambini e le loro mamme sono stati lasciati in una stanza con in mano una confezione di colori molto vivaci. Alle mamme è stato richiesto di comporre delle forme ed al bambino è stato detto che avrebbe potuto aprire la confezione solo dopo che la mamma avesse terminato la sua attività. Tale situazione replica semplicemente i fattori tipici di stress che si possono verificare nella quotidianità, quando la mamma non sempre riesce a rispondere immediatamente alle richieste del suo bambino.

Nei casi in cui la madre ha offerto rassicurazione e supporto al bambino, i ricercatori hanno provveduto ad inserirli nella categoria “accudimento”, mentre i casi in cui le madri hanno rimproverato o addirittura ignorato il loro bambino sono stati valutati diversamente.

Sorprendete è stato il risultato ottenuto a distanza di pochi anni dalle risonanze magnetiche effettuate sui ben 92 ragazzi che avevano partecipato allo studio. I bambini con le mamme che erano rientrati nella categoria “accudimento” presentavano un ippocampo più grande del 10% rispetto ai ragazzi rientrati nella restante categoria.

La ricerca dove vince l’Amore

Insomma, ancora una volta dobbiamo arrenderci al potere dell’Amore materno… Oltre alle diffuse credenze ed all’infinità di consigli che siamo soliti subire o leggere, ci troviamo di fronte ad un’unica e semplice verità che vede l’Amore come unico artefice: “Se l’amore può cambiare l’intelligenza di un bambino… può di conseguenza cambiare il mondo, non credete?”.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *