Unione Europea: bocciata la maternità surrogata

Scritto da
utero-in-affitto-leuropa-dice-no-alla-maternita-surrogata

Non passa la proposta di legge sulla maternità surrogata chiesta da Petra De Sutter, la senatrice ecologista e ginecologa transgender che da qualche tempo chiedeva una regolamentazione dell’utero in affitto nei paesi dell’Unione.

Maternità surrogata: per l’Unione Europea rimane reato

Il primo rapporto presentato dal Consiglio d’Europa sulla maternità surrogata è stato un flop e alla fine hanno vinto i parlamentari che da anni si battevano contro questa discutibile pratica, già condannata dal Parlamento europeo il 17 dicembre 2015. In prima linea, tra gli accaniti sostenitori del “no”, si è schierata buona parte della delegazione italiana, formata da 18 parlamentari (gli unici italiani a sostenerla sono stati Rigoni e Nicoletti del Pd e Giro di FI).

Femminismo nega la disponibilità a dare l’utero in affitto

Decisiva, tuttavia, è stata la pressione delle femministe francesi di Corps e del movimento internazionale Stop Surrogacy Now che hanno chiesto a tutti i membri del Consiglio di negare il loro consenso all’utero in affitto. La delegazione britannica e quella tedesca si sono divise quasi a metà, mentre si sono dichiarati quasi tutti  favorevoli i rappresentanti di Cipro, Olanda, Portogallo, Repubblica Ceca e Belgio.

Categorie dell'articolo:
Cerco un bimbo · Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *