Sangue con un rarissimo fenotipo: bimba salva grazie al test di Coombs

Scritto da
test di coombs gravidanza sangue raro

Questa è la storia di una bambina nata con un rarissimo fenotipo di sangue. E se non fosse stato per l’unico donatore residente in Lombardia, non sarebbe neanche nata. Per un meccanismo genetico molto raro, il sistema immunitario della madre stava attaccando i globuli rossi della bimba, lasciandole poco scampo. Già dal test di Coombs indiretto a cui la donna si era sottoposta nelle prime settimane di gravidanza era emersa questa particolare situazione.

L’importanza del test di Coombs nelle prime settimane di gravidanza

Il test di Coombs è un test che serve a diagnosticare l’eventuale incompatibilità sanguigna tra madre e figlio. Infatti l’organismo materno potrebbe riconoscere come estranei i globuli rossi del feto e quindi attaccarli e distruggerli.

La trasfusione direttamente nell’utero della madre

Fortunatamente, alla trentesima gravidanza i medici hanno effettuato due trasfusioni di sangue nell’utero della donna grazie a un donatore con gruppo sanguigno compatibile. Dopo cinque settimane la bimba è nata con parto cesareo e ora cresce sana ed è in splendida forma.

Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Commenti

Rispondi a Pasquale Agnese Esposito Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *