Dolori del parto: grazie ad un corso preparto ora li capiranno anche i papà

Scritto da
info@maternita.it'

Da oggi in poi anche i papà capiranno cosa significa provare i dolori del parto. Un corso pre-parto brasiliano infatti offre ai papà la possibilità di provare, con un simulatore, il dolore del parto provato dalle mamme. Dunque tutte le fasi del travaglio e i momenti di vera e propria sofferenza fisica che le mamme provano sulla loro pelle quando stanno per mettere al mondo il loro bambino d’ora in poi li conosceranno anche tanti papà. Scopriamo insieme come funziona questo corso preparto ideato dall’Istituto Mundo Mae di Goiana.



Arriva il corso simulatore del travaglio anche per i papà

Attraverso un apposito corso preparto che vede protagonisti i papà molte coppie in Brasile stanno vivendo quasi alla stessa maniera i dolori del parto. Le lacrime, i gemiti e le difficoltà fisiche che un tempo erano unicamente a carico della neo mamma ora possono essere provati sulla propria pelle anche dai papà che hanno accettato di aderire al corso. L’Istituto Mundo Mae (World Mother Institute) di Goiana in Brasile ha infatti pensato ed ideato un progetto che prevede di sintonizzare mamma e papà in quel momento cruciale e molto delicato del travaglio. Già una dozzina di coppie ha voluto partecipare alle prove e alle lezioni organizzate. Il corso aperto sia a donne sia a uomini è chiaramente in prevalenza rivolto a futuri papà. A loro infatti viene insegnato e spiegato come approcciarsi col bimbo nelle prime fasi post parto, come reagire ai dolori che prova il partner, e come comportarsi anche davanti ai cambiamenti che il corpo del partner subisce dopo l’esperienza della gravidanza.

Le reazioni dei papà

L’Istituto clinico brasiliano si avvale per il corso preparto per papà dell’uso studiato e mirato di un simulatore che crea differenti soglie di dolore e vari effetti fisici. Questo strumento infatti lavora mediante onde d’urto sulla pancia dell’utente andando a determinare come prima e forte reazione una decisa contrazione muscolare. La sensazione che gli ideatori del progetto vogliono andare a simulare è in tal modo proprio quella delle contrazioni e dei dolori del parto. Le reazioni dei primi papà che hanno aderito al corso sono state tra le più disparate ed ugualmente provanti da un punto di vista fisico e psicologico. Alcuni hanno raccontato di sentire brividi e tremori lungo tutto il corpo, altri addirittura sono arrivati a sussultare in modo incontrollato. Non poteva mancare poi la classica stretta di mano al partner, questa volta ovviamente a ruoli invertiti. Quasi tutti i prossimi padri hanno però voluto sottolineare la bontà di questa prova, considerata in modo unanime davvero molto istruttiva ed utile per comprendere appieno l’esperienza dolorosa del proprio partner.

Credits: www.mirror.co.uk

Categorie dell'articolo:
News e Gossip