La correlazione tra inquinamento e il parto pre-termine

Scritto da
relazione tra inquinamento e il parto pre-termine

Secondo un recente studio, un parto prematuro su cinque sarebbe collegato strettamente all’inquinamento dell’aria, provocato soprattutto dai numerosi gas di scarico di auto e camion.

Lo studio sull’inquinamento e il parto pre-termine

Questo studio è stato realizzato dallo Stokholm Enviroment Institute in collaborazione con l’Universitel Colorado Americana e la London School of Hygiene and Tropical Medicine. Ogni anno nel mondo si verificano circa 15 milioni di parti pre-termine fra i quali 3,4 milioni sarebbero causati dall’elevato tasso di inquinamento presente nell’atmosfera. I dati sono allarmanti visto che i neonati prematuri sono sempre più numerosi e che il fenomeno riguarda in maniera particolare i paesi sviluppati.

I ricercatori hanno raccolto dati a partire dal 2010 fino a oggi e, dopo averli analizzati con cura e confrontati con altri studi realizzati sia in Europa che negli Usa, sono arrivati a rilevare uno stretto collegamento fra il tasso di inquinamento e il parto pre-termine. Nelle zone dell’Asia meridionale, ovvero laddove l’aria è quasi irrespirabile per l’elevata percentuale di polveri sottili, si verifica la maggiore concentrazione al livello mondiale di parti prematuri.

Come evitare un parto pre-termine?

Per abbassare il quantitativo di parti prematuri che si verificano ogni anno nel mondo ma anche per altre questioni di salute, è indispensabile ridurre il tasso di inquinamento. Le polveri sottili sono delle particelle microscopiche che, una volta inalate, si depositano nei polmoni danneggiando non solo il sistema respiratorio ma anche quello cardiovascolare. La salvaguardia dell’ambiente è un problema che ci riguarda tutti da molto vicino. Se aspettate un bambino e abitate in un centro molto urbanizzato, appena avete un po’ di tempo libero rifugiatevi in qualche luogo in mezzo alla natura per respirare aria più pulita. Se non potete farlo concedetevi comunque passeggiate rilassanti in un parco alberato presente nella vostra zona. Così facendo ridurrete almeno in parte la possibilità di dare alla loce il vostro bambino prima della data prevista del parto. 

Categorie dell'articolo:
Travaglio e parto

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *