Una ricetta per le sere d’estate: peperoni e pomodori ripieni, in chiave veg

Scritto da

Con l’arrivo del caldo estivo, stare ai fornelli e mangiare cibi bollenti sono idee ben poco allettanti. Quello cui si ha voglia, sono alimenti gustosi, ma non troppo pesanti, sfiziosi, colorati, che mettano buon umore, come solo l’estate sa fare.

E per accontentare tutti i palati, dai buongustai, ai vegetariani, dalle donne in gravidanza fino ai bambini, ecco un’ottima ricetta da sfoderare durante le cene con la famiglia o gli amici. Su una bella tavola imbandita in stile country o shabby, in giardino o in terrazzo, tutti rimarranno piacevolmente stupiti con pomodori e peperoni ripieni in chiave veg, da consumare caldi o a temperatura ambiente.

Ingredienti per 4 persone (per un numero maggiore di ospiti, moltiplicare le dosi):

– 2 pomodori
– 1 peperone giallo
– 1 peperone verde
– 1 cipolla
– 2 spicchi d’aglio
– 200 ml di brodo vegetale
– 2 porzioni di riso bollito (non troppo cotto)
– 60/70 gr di parmigiano grattugiato (circa 6 cucchiai)
– 60/70 gr di pane grattugiato
– 3 cucchiai di basilico e prezzemolo tritati
– 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
– sale e pepe q.b.

Come procedere (20 minuti per la preparazione + 30/40 minuti per la cottura):

Preriscaldate il forno a 180°. Per prima cosa, tagliate la verdura a metà: svuotate i peperoni eliminando tutti i semini e togliete la polpa dai pomodori, tenendola da parte. In una padella abbastanza capiente, preparate un soffritto tritando finemente la cipolla e i due spicchi d’aglio in un filo d’olio extravergine d’oliva. Appena il soffritto inizia a dorarsi, unite il brodo e il riso bianco, mescolando ben bene. Lasciate scaldare l’intero composto, toglietelo dal fuoco e mettetelo in una ciotola della giusta capacità. Unite anche la polpa di pomodoro precedentemente conservata, parmigiano, basilico, prezzemolo e un pizzico di sale e pepe. Mescolate in maniera uniforme e riempite le metà dei peperoni e dei pomodori con il composto. Cospargete poi le verdure ripiene con il pangrattato e infornate a 180° per 30/40 minuti, o comunque fino a quando il pangrattato risulterà dorato in superficie. Lasciate riposare per 5 minuti per mangiare caldo, o almeno 30 minuti per consumare tiepido.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Ricette