Torino: inaugura la Terapia Intensiva Neonatale

Scritto da
Terapia intensiva neonatale Sant'Anna di Torino

Presso il nosocomio Sant’Anna di Torino si è tenuta l’inaugurazione del nuovo reparto di Terapia Intensiva Neonatale: madrina d’eccezione  è stata  Lavinia Borromeo Elkann.

Il nuovo reparto, che si estende su una superficie di 750 metri quadrati, è stato dotato di innovative strumentazioni tecnologiche finalizzate a migliorare il percorso terapeutico di tutti i bambini che sono nati prematuramente. Inoltre l’accesso alla nuova TIN del Sant’Anna sarà consentito ai genitori 24 ore su 24, in modo tale da accelerare il processo di guarigione dei loro figli.

Culle speciali per i bimbi prematuri

Il reparto ospita fino a 28 culle che sono state equipaggiate con speciali strumentazioni in grado di ottimizzare il percorso terapeutico dei neonati. Si pensi, ad esempio, ai ventilatori neonatali, ai dispositivi per ridurre l’ipotermia o alle strumentazioni dedicate al trattamento dei neonati affetti da gravi sofferenze neurologiche.

Questo reparto, lo ricordiamo, è stato fortemente voluto dalla Fondazione Crescere Insieme al Sant’Anna Onlus, nata 11 anni fa.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo · Prematuri

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *