Il bimbo ha paura del dottore? Scarica questa app!

Scritto da
paura del dottore app superpoteri

Tutti i bambini, chi più chi meno, temono la visita dal pediatra o dal dentista e a poco servono le rassicurazioni genitoriali e le eventuali promesse di un piccolo premio. Per risolvere in via definitiva la paura del dottore è stata realizzata una innovativa applicazione in grado di rendere “magica” la visita dal medico. Vediamo insieme come funziona

SuperPoteri per Super Pazienti!

Si chiama SuperPoteri la magica app sviluppata dalla start up Brave Potions che consente ai bambini di trasformarsi in eroi proprio quando si sentono più timorosi e vulnerabili. Si tratta di una applicazione gratuita che infonde coraggio ai più piccini e che, tra l’altro, favorisce il legame tra medico e paziente.

Quando il piccolo si trova nella sala d’attesa del medico potrà scegliere il supereroe nel quale immedesimarsi per poi assumerne le sembianze scattandosi un selfie; quindi avrà modo di scoprire delle storie animate di personaggi che vivono la sua medesima situazione. Infine, una volta terminata la cura, il bambino sarà a tutti gli effetti un eroe magico, tant’è che il dottore consegnerà al paziente una card del personaggio in cui è stato trasformato.

SuperPoteri per vincere la paura del dottore con la magia

L’app SuperPoteri si basa essenzialmente sull’analogia tra magia e medicina. Mentre la prima, infatti, viene compresa dai bambini, la seconda appare loro come un vero e proprio enigma; essi, cioè, non capiscono la cura medica che stanno per ricevere e i benefici a essa legati. Trasportando il discorso in un universo magico fatto di supereroi e di maghi-medici, il trattamento diventa, agli occhi del bambino, più comprensibile e accettabile.

SuperPoteri e la realtà aumentata

Un ulteriore punto di forza della app SuperPoteri è che essa, grazie alle super card che utilizzano la realtà aumentata, riesce a trasformare la temuta visita medica in una fantastica avventura.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
App e Videogame

Commenti

  • Il mio dava puzzicotti a non finire….facebano più paura di lui….oggi non c’è più…peccato! Era un omone grande …un cristianazzo! Si dice in Sicilia

    Veronica Di Bella Veronica Di Bella 20 settembre 2017 21:06 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *