L’inquietante moda delle Reborn Dolls

Scritto da
Reborn Dolls maternità

Esistono dal 1990 queste bambole che assomigliano in tutto e per tutto a dei bambini veri, ma adesso, grazie a Internet, hanno acquistato sempre più popolarità.

C’è chi le compra per hobby, ma, accanto ai collezionisti, ci sono centinaia di persone, soprattutto donne, che le trattano come se fossero neonati in carne ed ossa. Alla faccia di mia madre a cui faceva impressione una bambola di porcellana che mi avevano regalato da piccola!

Reborn Dolls: le bambole neonato 

Ma cos’è, esattamente, una Reborn Dolls? Una Reborn Dolls è, letteralmente, una “bambola rinata”.

Basta guardarne una per intuire il perché di questo nome: questi bambolotti sono morbidi al tatto e hanno un aspetto iper-realistico, tanto da poter essere facilmente scambiati per neonati veri che stanno semplicemente schiacciando un pisolino. Tra i “kit di espansione” per questi oggetti un po’ inquietanti, ci sono calamite da inserire in bocca per far sì che trattengano ciucci e biberon e speciali dispositivi che simulano il battito del cuore o il respiro.

Il prezzo? Beh, il costo di una di queste bambole può partire dai 500 euro e superare facilmente il migliaio di euro (ce ne sono alcune che arrivano a costare anche 5 o 10 mila euro). 

L’aspetto inquietante delle Reborn Dolls

Io credo di aver preso da mia madre, perché, se devo essere sincera, le bambole che assomigliano a dei bambini veri mi fanno parecchio impressione; ma i gusti son gusti, e ognuno è libero di collezionare ciò che vuole.

Il problema, secondo me, si presenta quando queste bambole vengono acquistate da persone che fingono di essere le loro madri: le mettono nella culla o nella carrozzina, le portano a passeggio, danno loro la pappa e se ne prendono cura come se fossero neonati veri. 

In un articolo pubblicato dal Corriere della Sera, si parla dei gruppi Facebook in cui queste “mamme” si scambiano esperienze ed opinioni. C’è chi simula la cacca del bambino con la Nutella, chi ha portato la bambola dal medico gioendo dei complimenti ricevuti, chi ha provato ad assumere anche una babysitter

Ne parla, in toni decisamente più ironici, anche Vincenzo Maisto, nel suo blog “Il Signor Distruggere“. Da lui apprendiamo che c’è addirittura chi si è spinta a presentare come suo figlio il cosiddetto”bimbo speciale” al ragazzo con cui è uscita quella sera, arrabbiandosi, poi, per la freddezza ricevuta in risposta. 

E voi, cosa ne pensate? Vi piacciono le Reborn Dolls? Ne avete una?

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Curiosità dal web

Commenti

  • Sono matte…OK a collezionarle…ma simulare la cacca e il pediatra?? Psichiatra

    Valeria Raffa Valeria Raffa 5 settembre 2017 21:08 Rispondi
  • Che hanno bisogno di un tso.

    Elisa Camplani Elisa Camplani 5 settembre 2017 21:09 Rispondi
  • Mah ci sono problemi sicuramente……

    Giulia Stella Giulia Stella 5 settembre 2017 21:16 Rispondi
  • Sono matte

    Daniela Brandini Daniela Brandini 5 settembre 2017 21:19 Rispondi
    • Spesso si tratta solamente di “role play” cioè gioco di ruolo. È pura finzione e fanno tutto ciò per creare i video da mettere su Youtube (tra l’altro richiesti dagli iscritti).

      ginevracipriani01@gmail.com' Ginevra 6 settembre 2017 1:42 Rispondi
      • Ciao Ginevra, sono d’accordo con te. Per fortuna non tutti abbiamo gli stessi gusti e ognuno è libero di collezionare ciò che vuole. Quando però queste bambole diventano più di semplici oggetti da collezione, e le si trattano come bambini in carne ed ossa, cercando addirittura una babysitter per accudirle, beh, permettimi di dirti che in questo caso si sfocia nel patologico, almeno secondo me.
        Da una sana passione diventa poi un’ossessione che di sano ha ben poco.

        chicalle88@gmail.com' Chiara 7 settembre 2017 16:15 Rispondi
  • Che devono farsi vedere da uno bravo.

    Claudia Storai Lalla Claudia Storai Lalla 5 settembre 2017 21:25 Rispondi
  • Cosa penso?che per fortuna non hanno figli per davvero.Gente cosi andrebbe rinchiusa.

    Mely C Mojito Mely C Mojito 5 settembre 2017 21:28 Rispondi
    • Qui ti sbagli c’è ne una che ha una bambina di 5 anni, e sta facendo di tutto x fargli accettare questo ” fratellino” e la bambina è stata fatta passare per quasi pazza dalla mamma perché la piccola ne ha parlato con la sua maestra della materna,

      Nadia Brighenti Nadia Brighenti 5 settembre 2017 22:32 Rispondi
    • Purtroppo sì.

      Lucia Siano Lucia Siano 5 settembre 2017 22:40 Rispondi
    • Si

      Nadia Brighenti Nadia Brighenti 5 settembre 2017 22:50 Rispondi
    • Seguo il Signor distruggere,a volte è per ridere spezzando la monotonia,ma questa no purtroppo fa solo tanta ma tanta rabbia

      Nadia Brighenti Nadia Brighenti 5 settembre 2017 22:51 Rispondi
    • Nadia assolutamente d’accordo.Guarda io sarò esagerata,ma visto che tolgono i figli anche a gente che non lo meriterebbe affatto,mi chiedo come sia possibile che sciagurate simili li possano tenere.Dove stanno gli assistenti sociali quando c’è davvero bisogno????che tristezza

      Mely C Mojito Mely C Mojito 5 settembre 2017 23:02 Rispondi
  • Che hanno tutte dei seri problemi! !

    Luana Scarpelli Luana Scarpelli 5 settembre 2017 21:30 Rispondi
  • Ci vuole un simposio di psichiatrici per curarle.

    Dolores Fanni Dolores Fanni 5 settembre 2017 21:43 Rispondi
  • Io vorrei capire…. Il pediatra poi che fa???

    Oriana Cosmai Oriana Cosmai 5 settembre 2017 21:46 Rispondi
  • Non è normale

    Michelina Ruggiero Michelina Ruggiero 5 settembre 2017 21:47 Rispondi
  • Disgustoso!

    Marica Macarie Marica Macarie 5 settembre 2017 21:56 Rispondi
  • No comment

    Luisita Marchionna Yllarramendi Luisita Marchionna Yllarramendi 5 settembre 2017 22:30 Rispondi
  • Sn donne che vanno aiutate..Perché hanno un disagio..

    Isabella Gatta Isabella Gatta 5 settembre 2017 22:35 Rispondi
  • Tutti pronte sempre a criticare, ma tappatevi la bocca e se proprio volete, rinchiudetevi voi.

    Ilaria Mezzadri Ilaria Mezzadri 5 settembre 2017 22:54 Rispondi
  • Credo che molte di quelli che fingono che siano bimbi veri hanno problemi nel procreare…purtroppo se il desiderio di maternità/paternità è molto grande ma per svariati motivi non si riesce a fare figli può darsi che ricorrere a bambolotti possa alleviare il dolore! Io non giudico!

    Manuela Marvardi Manuela Marvardi 5 settembre 2017 23:09 Rispondi
  • Sono belle ma i figli sono tutt’altra cosa.

    Silvia Mocellin Silvia Mocellin 5 settembre 2017 23:24 Rispondi
  • Credo che abbiano seri problemi queste qua….solo al pensiero mi inquietano

    Lucia Altomonte Lucia Altomonte 5 settembre 2017 23:27 Rispondi
  • Sicuramente è un aiuto nella consulenza psicoterapeutica

    Manuela-Cristina Ababei Manuela-Cristina Ababei 5 settembre 2017 23:28 Rispondi
  • Vanno portate dallo psichiatra..

    Elisa Campioli Elisa Campioli 5 settembre 2017 23:33 Rispondi
  • Nn ci sino parole inquietante.

    Filomena Russo Filomena Russo 6 settembre 2017 0:03 Rispondi
  • Credo che dovreste moderare un po’ le affermazioni. Io ho due reborn e, anche se non le tratto come bambini, mi sento un po’ offesa. Dopo tutto ognuno ha le proprie passioni.

    ginevracipriani01@gmail.com' Ginevra 6 settembre 2017 1:39 Rispondi
  • Instabili psicologicamente parlando. E con veri problemi di relazione e nell’affrontare la vita di tutti i giorni!

    Mery Mery Mery Mery 6 settembre 2017 4:53 Rispondi
  • Direi che un bene per la società, che non hanno i figli, cosi non rovinano i membri di essa.. E se hanno “istinto” materno cosi forte, perché non assumono responsabilità per i orfani, che sono migliaia disparsi nel mondo.

    Elena Danko Elena Danko 6 settembre 2017 5:34 Rispondi
  • Disgustata

    Stefania Vurruso Stefania Vurruso 6 settembre 2017 5:45 Rispondi
  • Matti…

    Natala Chiaia Natala Chiaia 6 settembre 2017 5:59 Rispondi
  • Io penso che non stanno bene le donne che le usano come veri bambini!

    Valentina Corso Valentina Corso 6 settembre 2017 8:21 Rispondi
  • Penso che un buon psichiatra risolverebbe i loro problemi

    Anna Maria Fenderico Anna Maria Fenderico 6 settembre 2017 8:22 Rispondi
  • Da collezione ok….bellissime…per soddisfare un senso di maternità ci vorrebbe un cuoricino che batte….ormai la tecnologia ci sta deviando la realtà!

    Cristina Lanza Cristina Lanza 6 settembre 2017 9:34 Rispondi
  • Vogliono curare i gay, però queste persone non le curano, si prendessero un cane piuttosto, questo non è normale .

    Maria Rita Pizzo Maria Rita Pizzo 6 settembre 2017 12:49 Rispondi
  • Vivrebbero andare a fare volontariato x tenere bambini non giocare con le bambole

    Genny Lombardo Genny Lombardo 6 settembre 2017 20:02 Rispondi
  • Ecco, altri disturbati in giro, ma in che mondo viviamo

    Sonia Pizzo Sonia Pizzo 6 settembre 2017 21:32 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *