One Day Young: le prime 24 ore da mamma

Scritto da

C’è tutta la sorpresa e tutta la bellezza della maternità nelle immagini realizzate dalla fotografa londinese Jenny Lewis. Si tratta infatti di uno speciale lavoro, che mostra le donne e i loro piccoli ad un giorno dal parto: One Day Young.

Sono appena trascorse 24 ore, le prime, in cui le mamme hanno avuto la possibilità di osservare e coccolare quel fagottino che per 9 mesi hanno ospitato nel loro corpo. È difficile raccontare una dolcezza più grande, un’intimità più unica di quella esistente tra il piccolo ritratto nella foto e la donna che lo tiene in braccio.

È complesso commentare queste immagini, perché è difficile raccontare quelle che sono effettivamente le prime ore di una madre con suo figlio. Meglio lasciare le “parole” allo sguardo di Jenny Lewis, che nel libro One Day Young che ha deciso di testimoniare proprio l’amore di questa prima vicinanza.

È un’emozione bellissima ma faticosa, e tante di noi lo sanno.

Nel libro, pubblicato dalla casa editrice Hoxton Mini press, che racconta le storia dell’Est London (le mamme fotografate provengono tutte da lì) i 40 scatti fatti alle mamme nei loro vestiti semplici, senza trucco, con la semplicità della loro casa alle spalle mostrano come una volta che il piccolo è arrivato tra le loro braccia, il resto non conta più.

Non conta la stanchezza, non conta il dolore, non conta quella che poteva essere la vita di prima. Ora che sono nati un bambino (e una mamma) esse mostrano all’occhio attento e delicato della fotografa un viso sorridente e gioioso, oppure uno sguardo più stanco e preoccupato, oppure sereno e realizzato. E poi ci sono quelle mani che tengono il piccolo, mani di madri che impareranno tante cose con lo stare vicino ai loro figli: ma nulla sarà paragonabile all’emozione di queste prime 24 ore.

 

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Libri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *