Nomi da bambina: i più popolari del 2014

Scritto da
staff@maternita.it'

Quando nasce una bambina, la scelta del nome più adatto da darle non è sicuramente un compito semplice. Quel nome, dovrà portarselo dietro a vita e non sono in pochi i genitori che pensano che il nome possa influenzare anche il carattere.
Ma i nomi, si sa, sono anche soggetti alle mode. Sebbene ce ne siano circa 30mila diversi per le femminucce infatti, secondo l’Istat, quelli più frequentemente utilizzati occupano ben il 41% del totale.

Il 2014, a proposito dei nomi femminili più in voga, potrebbe essere ribattezzato come “L’ anno dell’invasione di Sofia”. In effetti, SOFIA è il nome in cima alla classifica stilata per l’ anno appena trascorso, sofisticato e raffinato, è di origine greca e significa “la sapienza”.
Al secondo posto di tale classifica troviamo quindi GIULIA, il suo significato è “lanuginosa” ed è anch’esso di derivazione greca. Segue GIORGIA la cui etimologia ci porta sempre in Grecia (legato infatti alla parola “gheorgos” cioè “agricoltore”), vuol dire “contadina”. Latino è invece MARTINA, cioè “donata a Marte”, seguito subito dopo da EMMA, dal tedesco Amme “nutrice”, e AURORA che significa “far luce”.
Il nome biblico SARA occupa il settimo posto e sta a dire “principessa”. Poi CHIARA, dal latino “claurus” che vuol dire “chiaro, illustre”; GAIA, nel mito greco il nome con cui era anche conosciuta la dea Gea, madre dei giganti e dei titani e simbolo della Terra; e infine, tra i dieci nomi maggiormente diffusi, ALICE dal greco “alyke” cioè “marina”.

A seguire la “top ten” quindi ci sono: l’ ebraico ANNA “grazia o graziosa”; ALESSIA “difensore”; VIOLA; NOEMI che significa “letizia” e deriva dall’ebraico; GRETA (equivalente svedese dell’italiano Margherita); FRANCESCA dal latino Franciscius “libera”; il normanno GINEVRA “luminosa tra gli elfi”; MATILDE “possente in battaglia”; ELISA “Dio è salute”; VITTORIA “che ha vinto”; GIADA, come il colorato e prezioso minerale orientale; BEATRICE “colei che rende felici”; ELENA dal greco Elènè “fiaccola”; REBECCA, nome biblico che in ebraico vuol dire “avvince con le sue grazie”; NICOLE, dall’unione di Nikàn “vincere” e Laos “popolo”; ARIANNA “decantata”; MELISSA, di origine greca, “laboriosa come un’ ape”; LUDOVICA “celebre guerriera”; MARTA, dall’aramaico Tamar “palma”; e a chiudere la lista ANGELICA, nome latino il cui significato è “messaggera”.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Nomi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *