Morta la bimba indiana di 5 anni affetta da idrocefalia

Scritto da
roona begum morta idrocefalia

La piccola Roona Begum era una bambina indiana di 5 anni, affetta da una gravissima idrocefalia che le aveva provocato il rigonfiamento abnorme della scatola cranica.

Cos’è l’idrocefalia?

L’idrocefalia infatti è una rara condizione clinica e potenzialmente fatale che determina la formazione e l’accumulo di liquido cerebrospinale nel cervello. Roona si era ammalata all’età di 18 mesi e la sua testa aveva raggiunto le dimensioni di 94 centimetri, nonostante qualche anno fa si fosse sottoposta con successo a un delicatissimo intervento chirurgico da un’equipe di medici a New Delhi.

I giovanissimi genitori della piccola, Fatima e Abdul, poco più che ventenni, erano speranzosi sulle condizioni della figlia che, poco tempo dopo l’operazione chirurgica, aveva iniziato a interagire con il mondo esterno e dare segni di miglioramento.

La piccola Roona non ce l’ha fatta

I risultati tuttavia sono stati solo momentanei e in breve tempo la malattia di Roona è diventata sempre più aggressiva fin quando, domenica sera, la piccola ha smesso di respirare. A nulla è valsa la corsa disperata in ospedale.

Condividi il post:
Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *