Mamme e lavoro, stare a casa non significa non far niente!

Scritto da
mamme e lavoro a casa curare i figli non è riposare

A volte le mamme anziché essere solidali tra loro si lasciano sfuggire frecciatine velenose nei confronti delle loro colleghe, ritenute “più fortunate”. Al centro di questa vicenda c’è una mamma come tante, madre di due gemelli e con un terzo figlio in arrivo la cui unica “colpa” è quella di lavorare da casa.

Mamme e lavoro, lavorare da casa non equivale a non fare niente!

Lei, Anna Strode, è una blogger di fitness che ha fatto degli esercizi fisici una professione a tutti gli effetti, ma… da svolgere a casa! Seguitissima da migliaia di lettrici, Anna ha voluto approfittare del suo blog per lanciare un messaggio a tutte le mamme lavoratrici e a una in particolare che le ha scritto “Vorrei stare a casa tutto il giorno ed esercitarmi con mio figlio e invece devo andare al lavoro e LAVORARE .

Mamme e lavoro, con i figli è difficile anche da casa

Una frase che ha ferito molto la blogger e che l’ha spinta a difendere subito non solo la sua realtà ma anche quella di tante altre mamme come lei. “Lavorare? Pensi che io non lavori? – risponde Anna – Pensi che stia a casa tutto il giorno e mi trastulli? Per la maggior parte del tempo non posso togliergli gli occhi di dosso.” E voi, mamme, cosa ne pensate? Lavorare da casa è davvero meno impegnativo di altri lavori?

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Mamme e lavoro

Commenti

  • Infatti chi parla solo senza comprendere

    Bella Marika Bella Marika 26 aprile 2017 18:30 Rispondi
  • Nessuno dice che le mamme a casa nn fanno niente,anzi..però se in più una mamma deve anche star fuori otto ore per lavoro diventa davvero dura,e qualcosa la si trascura per forza 🙁

    Rosanna E Antonio Rosanna E Antonio 26 aprile 2017 18:43 Rispondi
  • Grande!! Scautismo questa cosa che lo stare a casa equivale al “non fare nulla!”

    Marina Zappi Marina Zappi 26 aprile 2017 19:37 Rispondi
  • Infatti io dico che quando sono al lavoro mi riposo di più, nel senso che a casa il da fare c’è sempre! Il mio ometto poi mi da un bel da fare, ma va bene così !

    Alessandra Collalti Alessandra Collalti 26 aprile 2017 20:44 Rispondi
  • Io penso che chi lavora deve fare l’uno e l’altro quindi chi può fare solo uno è molto fortunata!

    Alice Belardi Alice Belardi 26 aprile 2017 20:46 Rispondi
  • Si ok…. ma anche le mamme che lavorano come me tutto il giorno fanno oltre a quello pure le casalinghe!! Noto che ora che sono in maternità i lavori di casa e il resto si fanno con molta piu tranquillità!!

    Barbara Bruzzone Barbara Bruzzone 26 aprile 2017 20:57 Rispondi
  • Purtroppo ci sono mamme che non lavorano, coi figli a scuola che,avendo tanto tempo da dedicare alla casa la tengono come un gioiellino, ma danno delle zozzone a chi non fa come loro…ne ho sentite tante, specie su questi gruppi!…e anche questo è molto triste!!
    Ognuno dovrebbe stare al suo posto e guardare le proprie circostanze!

    Alessandra Kass Forza Alessandra Kass Forza 26 aprile 2017 21:09 Rispondi
  • La mamma che lavora ha il doppio da fare…non solo deve lavorare..ma ha anche la casa e figlio che deve curare… c’è una bella differenza tra una mamma casalinga che si dedica (e ha più tempo) interamente alla casa e ai figli.. e una mamma che lavora e si deve anche dedicare ai figli la casa e marito.. scusate eh. Quelle che non lavorano stanno un po’ meglio…e dai…

    Lalla Khybyrtova Lalla Khybyrtova 26 aprile 2017 21:52 Rispondi
    • Hai ragione ma qui si parla di due tipi di mamme lavoratrici: di quelle che lavorano da casa e di quelle che escono per andare a lavorare. In entrambi i casi si ha da fare con figli, marito, faccende domestiche, scadenze, obblighi da rispettare, etc.

      Agnese Agozzino Agnese Agozzino 27 aprile 2017 8:49 Rispondi
    • Vero..hai ragione

      Lalla Khybyrtova Lalla Khybyrtova 27 aprile 2017 8:51 Rispondi
  • Ovvio ognuno difende la sua posizione…..!!

    Lina Acconcia Lina Acconcia 26 aprile 2017 22:30 Rispondi
  • Io ritengo che non c’è chi più e chi meno,..cosa state dicendo… ogni mamma ha il suo bel da fare… siate un pò più solidali!!!

    Lisa Melchiori Lisa Melchiori 27 aprile 2017 11:01 Rispondi
  • Le mamme a sempre da fare casa e famiglia e sempre un lavoro

    Loredana Degli Innocenti Loredana Degli Innocenti 27 aprile 2017 14:29 Rispondi
  • Chi può permettersi di stare a casa o lavorare da casa è molto ma molto più fortunata di una che lavora fuori 8/10 ore !!! C’è poco da incazzarsi!

    Chiara Oliva Chiara Oliva 27 aprile 2017 16:47 Rispondi
  • Io ho avuto una figlia e sono tornata al lavoro che lei aveva 3 mesi.
    Poi ho avuto un’altra figlia che ora ha 5 mesi e ho deciso di restare a casa.
    Sono stanca anche adesso, a volte le giornate sono infinite… ma no, non sono stanca come quando andavo anche a lavorare. Tutto quello che devo fare a casa lo facevo anche prima quando andavo a lavorare, ora mi sento privilegiata a poter stare a casa e mai mi paragonerei ad una mamma lavoratrice che si fa il mazzo.

    Annalisa Modonutti Annalisa Modonutti 27 aprile 2017 18:14 Rispondi
    • Come ti capisco, anch’io con Chiara sono rientrata quando aveva tre mesi e ora ho deciso di non fare lo stesso errore. Ho pianto tutte le mattine durante il tragitto tra casa e lavoro, mi sono persa momenti che non tornano e la fatica immane di cercare di incastrare tutto. Adesso che posso stare a casa tutto ciò che faccio è x loro ed è bellissimo!

      Federica Silverio Federica Silverio 28 aprile 2017 4:58 Rispondi
  • Ci sarà sempre qualcuna che farà commenti fuori luogo . Bisogna lasciarsi scivolare tutto. La solidarietà tra donne ormai é diventata una chimera e chiedo spesso il perchè….siamo tutte impegnate fuori e dentro casa. Cambiano le modalità ma l impegno c è sempre.

    Marina D Marina D'avanzo 27 aprile 2017 20:08 Rispondi
  • No vabbè nessuno dice che chi è a casa non fa nulla ma semplicemente ha più tempo per fare tutto e farlo meglio ed ha tempo per seguire al meglio i propri figli… io ho ripreso a lavorare che il mio piccolo aveva 1 mese e mezzo e vi posso assicurare che al mattino sono già stanca ed ora di sera sclerotica… (poi quando lavoro da casa con lui vicino è da urlo!). Mi alzo al mattino mi preparo io preparo lui e lo porto dai nonni ( a mezz’ora da casa) corro al lavoro e dopo 9 ore vado a riprenderlo corro a casa e prepara pappa per lui cena per noi e pulisci cucina pulisci bagno stendi ritira biancheria… a mezzanotte sono ancora ingiro per casa…

    Barbara Riberto Barbara Riberto 28 aprile 2017 7:05 Rispondi
  • Io non lavoro sto a casa con due bimbe e non sono fortunata,semplicemente il lavoro non l’avevo e quindi lavora solo mio marito.E io sento dire da chi lavora che io sto a casa e non faccio un cavolo.Dai,ci vuole buon senso da entrambi i lati

    Olimpia Bongallino Olimpia Bongallino 28 aprile 2017 12:46 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *