“Mamme Avatar”: la paura di trascurare i nostri bimbi

Scritto da
mamme-avatar-la-paura-di-trascurare-i-nostri bimbi

Sempre impegnata, di corsa, superindaffarata tra lavoro e faccende domestiche, ma il tuo cuore e i tuoi pensieri non lasciano un istante il tuo bambino. Non riesci a fare a meno di colpevolizzarti per il poco tempo che gli dedichi e ti preoccupa che lui si senta trascurato. Gli psicologi però dicono che non è così: se sei una mamma “Avatar”, non hai nulla da temere, almeno per ora!

Cosa vuol dire essere mamme “Avatar”?

Questo termine, coniato dalla Dottoressa Laura Turuani, psicologa e psicoterapeuta, sta a indicare una madre che circonda il proprio bambino di dispositivi e presidi educativi. Questi hanno la duplice funzione di proteggerlo e stimolarne la crescita, quasi come se fossero dei prolungamenti virtuali della madre stessa. Tutta questa tecnologia che si muove attorno ai propri figli, altro non è che la risposta moderna al problema della lontananza. E’ come se in fondo le distanze venissero ridotte da un filo sottile che è collegato dalla madre al figlio. Queste distanze tuttavia, non sono rese minori solo grazie alla tecnologia ma anche grazie ad altre persone fisiche, quali i nonni e gli insegnanti, che rappresentano essi stessi una sorta di alter ego materno, lAvatar. Secondo la teoria espressa dalla psicologa, i bambini riescono a percepire questa sorta di universo parallelo che li stringe alla mamma e non avvertono quel distacco che avviene nella realtà. E’ come se si sentissero comunque protetti e seguiti anche se la mamma non è fisicamente presente.

Quanto dura l’effetto?

Sebbene la teoria della Turuani sia consolante, l’effetto positivo della mamma Avatar sui figli non dura per sempre. Quando il bambino è piccolo, infatti, l’idea di mantenere sempre interconnesso il rapporto con la madre, contribuisce ad accrescere la sicurezza emotiva. Nell’adolescente, invece, accade proprio il contrario. Il sentirsi costantemente controllato dalla figura materna può costituire motivo di disagio e sarà compito della mamma fare un passo indietro e lasciarlo libero di sperimentare la propria autonomia.

mamme-avatar-la-paura-di-trascurare-il-bambino

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Educazione/psicologia · Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *