Make Room for the Baby: le 40 settimane gravidanza -VIDEO-

Scritto da
Make room for the baby

E’ una cosa risaputa che, durante la gravidanza, il corpo di una donna va incontro a grandi cambiamenti per fare spazio alla nuova vita che sta crescendo.

Se i cambiamenti esterni, però, si notano facilmente, quelli interni restano nascosti alla vista. Un video del Museum of Science + Industry di Chicago ci mostra come gli organi interni si adattino progressivamente alla presenza del bambino.

Make Room for The Baby: quando il corpo fa spazio al bambino

Quando leggiamo che l’utero, nel corso della gravidanza, cresce e comprime la vescica e l’intestino, comprendiamo solo in parte questi cambiamenti, ne abbiamo una visione astratta. Il bellissimo video realizzato dal Museum of Science + Industry di Chicago, realizzato nell’ambito del progetto interattivo Make Room fo the Baby, ci mostra i sorprendenti adattamenti che il corpo della donna subisce per fare spazio al bambino: più lo stadio della gravidanza è avanzato, più l’utero si ingrandisce e gli organi interni vengono compressi.

Un video per mostrare il corpo che cambia

Il progetto è corredato da un video di 40 secondi che mostra, nel dettaglio, come gli organi interni si adattino alla crescita progressiva dell’utero: le immagini, molto suggestive, sono corredate dai racconti di alcune mamme, che descrivono le loro esperienze e sensazioni legate ad un determinato periodo della gravidanza, e dalla spiegazione di quello che succede all’interno del corpo.

Il video inizia dal concepimento, quando non ci sono ancora cambiamenti significativi, e prosegue con le immagini dettagliate del modo in cui gli organi si adattano alla crescita del bambino: la vescica si comprime, mentre l’intestino viene spinto verso l’alto; il momento di maggior cambiamento è il terzo trimestre, quando anche i polmoni si comprimono per fare spazio al bambino. Ecco spiegati, quindi, la continua voglia di andare in bagno, il fiato corto e i bruciori di stomaco.

Poi, all’improvviso, arriva il momento del parto, e tutto ciò che si era spostato e schiacciato torna di colpo al suo posto, anche se il fisico ci impiegherà alcune settimane per ritornare alle condizioni del periodo precedente alla gravidanza.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Gravidanza · Le 40 settimane

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *