Luna piena e travaglio: una relazione magica possibile?

Scritto da

Non esistono evidenze scientifiche che colleghino luna piena e travaglio pre-parto, ma i dati raccolti nelle sale parto non lasciano dubbi: oltre ad attrarre i lupi mannari, il satellite naturale della terra favorirebbe anche le nascite. La questione sulla veridicità di questa leggenda popolare resta, pertanto, aperta. Vediamo di seguito le principali suggestioni che mettono in relazione la luna piena e il travaglio che precede la gravidanza.

La perfetta rotondità della luna piena, ovvero quella che riceve la massima riflessione dalla luce solare, sembra corrispondere alla forma sferica del ventre materno, evocandone la fecondità e influenzandone i tempi in un vero e proprio rapporto alchemico. Secondo i dati raccolti nei punti nascita, il satellite terrestre avrebbe esercitato la propria influenza sulle donne che presentavano un termine di gravidanza che precedeva di qualche giorno il compimento del plenilunio. Per giustificare questa relazione sono state postulate diverse ipotesi, tra le altre citiamo:

1)   La teoria delle maree

È risaputo che, a causa dell’attrazione gravitazionale esercitata dalla luna sulla terra, le maree subiscono un significativo innalzamento; allo stesso modo il satellite terrestre potrebbe esercitare la propria forza di gravità sul liquido amniotico, stimolando la rottura del sacco e favorendo l’inizio del travaglio.

2)   La teoria del ciclo vitale

Questa teoria postula un profondo legame tra i vari stadi della vita di una donna e le fasi lunari. Proprio alla luna piena corrisponderebbe il momento di massimo fulgore della donna, ovvero quello della procreazione. Questa armonica simmetria sarebbe in grado di stimolare il travaglio pre-parto.

Ricordiamo, infine, che secondo gli antichi indiani la gravidanza corrispondeva a 40 lune e taluni ipotizzano che l’origine etimologica del termine “mestruazioni” derivi proprio dalla parola luna.

È senz’altro innegabile il fascino che esercita questa credenza popolare, e ci piace pensare che esista davvero una relazione magica tra la luna piena e il parto e che essa sia anche in grado di proteggere i bimbi che vengono al mondo nelle notti mannare. Se si può nascere sotto una buona stella, perché negare che ci possa essere anche una buona luna?

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Travaglio e parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *