Incinta di gemelli con tumore ovarico: salvati nel grembo

Scritto da

A Napoli una mamma incinta di 3 mesi con tumore alle ovaie è stata sottoposta a un delicato intervento chirurgico adoperando una tecnica altamente innovativa. Si tratta del primo intervento al livello mondiale in laparoscopia 3D. La sua gravidanza gemellare può proseguire senza alcun danno per i gemellini.

Il tumore della mamma e la gravidanza gemellare

La mamma, incinta di due gemellini, è stata operata per salvare la vita ai due bambini con solo tre mesi di gestazione che porta in grembo. È stato il primo intervento in assoluto effettuato con questa modalità. La donna era affetta da un tumore ovarico e da una complicazione ulteriore all’altro ovaio. Senza questo tipo di operazione i gemellini non avrebbero avuto alcun futuro.

L’intervento e l’abbraccio dei gemellini

La donna è stata operata dal dottor Ciro Petrone, chirurgo responsabile dell’Unità endoscopica ginecologica della clinica Sanatrix di Napoli. L’operazione chirurgica è stata eseguita per via laparoscopica con l’aiuto della tecnologia di visione 3D. La donna in dolce attesa aveva una torsione di entrambe le ovaie con le tube con emoperitoneo e un inizio di peritonite. Un quadro clinico severo che stava mettendo a repentaglio la vita dei due bambini e quella della mamma. Attualmente il decorso post operatorio della mamma e dei bambini prosegue sotto continuo monitoraggio e non si sono verificate al momento complicazioni degne di nota.

Ecco la splendida immagine dei due gemellini nel pancione della mamma, stretti in un dolce abbraccio!

gemellini abbraccio pancia salvati

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *