Divorzio Brad Pitt e Angelina Jolie: violenza contro i figli?

Scritto da
brad-pitt-angelina-jolie-divorzio-violenza-bambini
info@maternita.it'

A vederlo nelle tantissime immagini che lo ritraggono affettuoso con i figli, Brad Pitt sembra tutto fuorché un papà violento, eppure l’attore è sotto inchiesta per violenze fisiche e verbali nei confronti dei bambini. Sarebbe questo dunque il motivo che avrebbe spinto Angelina Jolie a chiedere il divorzio.

Divorzio Brad Pitt e Angelina Jolie: la goccia che ha fatto traboccare il vaso

Secondo “TMZ” l’ultimo episodio di violenza si sarebbe verificato pochi giorni fa a bordo di un aereo privato in cui Brad Pitt si trovava insieme alla moglie e ai figli. Da quel che è emerso l’attore avrebbe cominciato a urlare furiosamente, alzando le mani sui bambini, e continuando la scenata pure dopo l’atterraggio, per poi cercare di allontanarsi a bordo di un camion per il rifornimento di carburante. Da qui la richiesta di divorzio della bella Angelina che sarebbe stufa degli scatti di ira del marito, dovuti probabilmente all’abuso di alcool e droga. Brad da parte sua nega tutto, ma quale sarà la verità? Intanto, come in quasi tutte le famiglie che si sfasciano, ad andarci di mezzo saranno i sei bambini della coppia, la cui vita verrà inevitabilmente stravolta.

Il portavoce nega il coinvolgimento di Brad Pitt in una simile vicenda

Secondo il portavoce di Brad Pitt, l’ex marito di Angelina Jolie invece sarebbe innocente: secondo quanto dichiarato ad “US Weekly“, l’accusa di abusi sui minori portata contro Brad Pitt è falsa, e il Dipartimento di Polizia di Los Angeles non starebbe indagando sull’attore.

Non abbiamo alcuna prova contro Brad Pitt al momento: abbiamo la conferma dei detective, e secondo i nostri investigatori non ci sono investigazioni in corso che riguardino Brad Pitt“, ha fatto eco l’ufficiale delegato alle comunicazioni della polizia di Los Angeles.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Mamme vip · News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *