Corredino neonato per l’ospedale: cosa serve se nasce in inverno

Scritto da
corredino neonato per l'inverno
staff@maternita.it'

Quando si avvicina la fine della gravidanza è molto importante avere pronta la valigia per l’ospedale (è consigliabile prepararla già due mesi prima della data presunta del parto). Il requisito fondamentale per la borsa è la capienza, infatti, oltre a dover contenere il necessario per la degenza in ospedale del piccolo, deve avere abbastanza spazio per ciò che occorre alla mamma (la degenza varia in media da 3/4 giorni per il parto naturale, 5/6 per il taglio cesareo).

Baby corredino in inverno: cosa serve in ospedale al neonato nella stagione fredda

Di fondamentale importanza nella scelta del corredino, sono alcune semplici regole:

  1. Tener conto della stagione nella quale nascerà il bebè.
  2. Non dimenticare che innanzi tutto il piccolo deve stare comodo.
  3. Il vestiario deve essere pratico per la mamma (un neonato ha bisogno di essere cambiato anche 4 volte al giorno).
  4. Gli indumenti devono essere facili da lavare (operazione necessaria sempre prima dell’utilizzo).
  5. I tessuti devono essere naturali e traspiranti ed è anche preferibile rimuovere le etichette (la pelle del neonato è facilmente irritabile perché molto delicata).

Naturalmente ogni ospedale ha regole proprie che generalmente vengono comunicate durante il corso pre-parto, ma l’ occorrente per il bambino deve sempre essere completo, preferibilmente diviso in sacchetti (uno per ogni giorno) con sopra nome e cognome del piccolo.

Ogni corredino per i neonati nati in inverno deve contenere:

  • 1 BODY A MEZZA MANICA o una magliettina intima, in cotone felpato o in lana e cotone sulla pelle
  • 1 TUTINA CON PIEDINI di ciniglia
  • 1 PAIO DI CALZINI senza elastico di lana

Da non dimenticare ovviamente sono i pannolini (della taglia più piccola), 1 o 2 bavaglini, la copertina per la culla, i prodotti per l’igiene del neonato e (per la dimissione) un cappellino di lana e un completo più pesante.
È tuttavia opportuno chiedere direttamente all’ ospedale dove avete deciso di partorire cosa è richiesto, questo perché alcuni centri forniscono sia assorbenti post-parto per la mamma, sia i pannolini e l’occorrente per il relativo cambio, sia (alcune volte) ghettine e bodini.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Abbigliamento · Check list · Tutto per il bebè

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *