Consigli per risparmiare sul materiale scolastico

Scritto da
consigli per risparmiare sul materiale scolastico

A settembre inizieranno di nuovo le scuole e le famiglie dovranno fare i conti con l’acquisto del materiale scolastico. Ormai è un dato di fatto che astucci, matite, quaderni, diari e tutto ciò che serve a scuola possa incidere non poco sul bilancio soprattutto per chi ha più di un figlio. Il Codacons, la nota associazione in difesa dei consumatori, ha fatto notare che il materiale scolastico abitualmente subisce un notevole aumento a partire dalla metà d’agosto in poi. Marco Maria Donzelli, il presidente del Codacons, afferma che la spesa complessiva per acquistare il corredo scolastico e i libri a inizio anno ammonta circa a 1.100 euro a bambino.

Consigli per risparmiare sul materiale scolastico

Per abbassare significativamente la spesa anche del 40% basta mettere in pratica qualche accorgimento utile. Per prima cosa bisogna evitare di seguire le mode. Dopo Ferragosto infatti le pubblicità televisive mirate a proporre brand noti di materiale scolastico sono all’ordine del giorno. Solitamente sono proprio ad essere i prodotti più reclamizzati ad avere un costo elevato. Comprando materiale scolastico di buona qualità ma non direttamente legato ai personaggi televisivi del momento o a cartoni animati si possono risparmiare cifre considerevoli.

È sconsigliato anche acquistare tutto ciò che servirà nel corso dell’anno già a settembre. Meglio comprare solo lo stretto necessario per le prime settimane di scuola e poi comprare il resto in un momento successivo quando i prezzi inevitabilmente si abbasseranno.

Per comprare squadre, compasso e altri articoli tecnici è sempre meglio attendere l’inizio delle lezioni e le indicazioni specifiche date da ogni insegnante. Si rischia infatti di acquistare oggetti non necessari o articoli super accessoriati o particolarmente tecnologici e costosi che poi nemmeno verranno adoperati.

In ogni caso, prima di iniziare a fare acquisti di materiale scolastico, è buona norma confrontare sempre i prezzi soprattutto se gli oggetti da comprare hanno solitamente un prezzo elevato come zaini, trolley e grembiuli. Fate un giro fra i vari negozi e supermercati, verificate la qualità dei prodotti e confrontate il loro costo.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia · Libri · Shopping

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *