Piccoli consigli di risparmio per mamme in attesa

Scritto da
consigli di risparmio per mamme in attesa

Quando ero incinta di Penelope non avevo la più pallida idea di cosa mi sarebbe servito davvero. Non avevo amiche con figli che potessero consigliarmi e così, sbagliando, mi sono affidata a un negozio 0-12 anni dove poi ho fatto la lista nascita. Non pensando che loro dovevano vendere e non consigliare 🙂

In pratica, molte cose le ho regalate nuovissime.

Consigli di risparmio: non avere fretta

L’emozione e la voglia di comprare qualcosa per il bambino che abbiamo nel grembo sono fortissime. Però non cedere alla tentazione, comprare d’impulso non è mai la scelta giusta.

Vediamo cosa si può fare per cercare di risparmiare un po’, non sperperare denaro che potrà essere utile in futuro. 

Piccoli e utili consigli di risparmio

  • Fai la lista per il battesimo in un negozio che ti dà la possibilità  di fare anche buoni spesa o di restituire la merce (nuova e in un certo tempo prestabilito), qualora ti rendessi conto di non usarla.
  • Non comprare in anticipo saponi per il bagnetto o paste protettive, aspetta di ricevere i regali da tutti i parenti e amici. Posso garantirti che ne riceverai una montagna. Io ne avevo talmente tanti che alcuni li ho mandati in Siria tramite una mia amica che partiva per una missione umanitaria. Spesso, infatti, al regalo vero e proprio si aggiungono saponi o prodotti per il corpo per arrotondare.
  • Se devi comprare il marsupio, informati bene. Io ne avevo uno scomodissimo che ho fatto davvero fatica a usare. In questo caso, l’ideale è chiedere a qualche amica che ci è già passata.
  • Compra solo i vestitini per l’ospedale e poco altro: ne riceverai tantissimi e, in ogni caso, non sai come andrà la crescita del tuo bambino, anche in questo caso io ho dovuto regalare vestiti con l’etichetta: mia figlia era uno scriccioletto e non sono riuscita a metterle molti vestitini invernali perché nel frattempo è cambiata stagione.
  • Non comprare un tiralatte manuale: non puoi sapere se e quanto lo userai. Per il primo periodo noleggiane uno elettrico in farmacia e poi decidi cosa fare. Io lo avevo manuale e mi sono presa pure la tendinite e poi lo ho noleggiato lo stesso.
  • Scegli sempre materiali di prima qualità. Risparmiare, in questo caso, è sinonimo di non sprecare e non di spendere meno. Leggi gli ingredienti di creme e saponi, assicurati che gli abiti siano di materiali naturali e colori non tossici. La salute del bambino viene prima di tutto.
Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Tutto per il bebè

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *