Claudia Pandolfi in attesa del secondo figlio?

Scritto da

La bella attrice quarantunenne è stata di recente paparazzata con un pancino sospetto: che sia forse in arrivo la cicogna per la seconda volta?

Gli scatti che ritraggono Claudia Pandolfi, talentuosa interprete del telefilm di successo “Distretto di polizia”, lasciano davvero pochi dubbi: la sua rotondità addominale sembra proprio quella tipica delle donne incinte. Per il momento dall’attrice, che è sentimentalmente legata da un anno con il produttore Marco De Angelis, non arrivano né conferme né smentite. E, si sa, chi tace acconsente, soprattutto in questi casi.

Lo scoop è stato pubblicato dalla rivista “Diva e donna” che ha paparazzato la Pandolfi a Sabaudia tra le braccia di De Angelis, conosciuto sul set della  serie tv “Il tredicesimo apostolo”, andata in onda sulla rete ammiraglia Mediaset. La mise primaverile dell’attrice, che è apparsa in cardigan e canotta, ha messo in evidenza le curve sospette, lasciando immaginare che il suo anno d’amore con il produttore la renderà mamma per la seconda volta.

La Pandolfi, divenuta nota al grande pubblico grazie al ruolo di Alice in un “Medico in famiglia”, è già mamma di un bimbo di 8 anni avuto con il cantautore e chitarrista romano Roberto Angelini.

I precedenti della Pandolfi: un cuore in tormenta

La stessa attrice non esita ad auto-definirsi sentimentalmente inquieta. Basti ricordare che nel 1999, dopo poco più di un mese di matrimonio con il collega Massimo Virgili, la Pandolfi scappò per una fuga d’amore con il noto conduttore tv Andrea Pezzi. Ma anche la relazione con il veejay di MTV non durò a lungo: nel 2000 i due erano già separati. Quello stesso anno la seducente attrice conobbe il futuro padre del suo primogenito: Roberto Angelini, classe 1975. I due sono rimasti assieme per un decennio e ora continuano ad avere un ottimo rapporto di amicizia.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Mamme vip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *