Aspetto un bambino… E ora che si fa?!

Scritto da
aspetto un bambino e adesso

Dopo aver verificato che il test di gravidanza è positivo molte donne, malgrado siano proprio alla ricerca di un bebè, si pongono la medesima domanda: “Sono incinta… e adesso?”. Ecco come ha reagito Karen P, blogger appassionata di sport e di attività outdoor.

Il primo pensiero che le è balzato in testa, dopo l’incredibile emozione all’idea che una vita stava crescendo nel proprio grembo, era che doveva rimboccarsi le maniche per riscrivere la propria vita: stabilire priorità, conciliare interessi, valutare la compatibilità tra attività agonistica e maternità, e, non da ultimo, imparare a essere una brava genitrice.

Istinto, buon senso e amore: la ricetta per ogni dubbio

Inizialmente si è sentita disorientata e sommersa dai dubbi: che ne sarà della mia vita da sportiva? Io e mio marito non potremo più viaggiare liberamente? Come gestiremo il nuovo menage familiare?

Ma le è stata sufficiente una notte insonne e il sostegno del proprio partner per comprendere che la vita di prima continua anche con un figlio, anzi è arricchita dalla magia di mostrare al proprio piccolo nuovi luoghi, di condividere con lui tutte le sue “prime volte” e di investire le proprie risorse emotive e intellettive per renderlo un uomo consapevole e felice.

D’altra parte questa futura mamma ha anche compreso che ogni singola situazione problematica sarà risolta grazie all’istinto, al buon senso e all’amore.

Il supporto del web contro i problemi legati alla maternità

Le è stato sufficiente poi cercare su Google “sport in gravidanza” per rendersi conto che ci sono una miriade di consigli e di testimonianze positive in merito all’argomento. Insomma anche quest’ultimo dubbio, grazie al supporto del web, è stato dissipato.  

Per venire incontro alle future mamme, ha infine deciso di sviluppare un blog dedicato alla maternità, ricco di spunti e consigli per ogni singola fase di questa incredibile esperienza.

Categorie dell'articolo:
Senza categoria

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *