Allattamento estremo: Amanda, mamma affetta da sla

Scritto da

Capita spesso di leggere titoloni che parlano di allattamento estremo: in foto poi vedi mamme con bambini di due o tre anni (in qualche caso anche di sei) che allattano serenamente, come di norma dovrebbe essere, o di mamme che allattano al mare, in montagna o al ristorante, come se fosse una cosa “estrema”. È che forse oggi si tende un po’ troppo a superlativizzare tutto, a dare pennellate rosse agli eccessi, a sottolineare la normalità o addirittura la banalità. Ma i casi di allattamento estremo però è vero, esistono, solo che non sono questi.

Allattamento estremo è stato il caso di una donna che ha allattato dopo una mastectomia radicale, e che quindi ha allattato con un solo seno. Allattamento estremo è anche quello di un’altra donna, Amanda Bernier, che ha trovato la forza e il coraggio di portare avanti la sua gravidanza e di allattare la sua bambina. Cosa c’è di estremo? In apparenza niente se non fosse che Amanda è affetta da sla, sclerosi laterale amniotrofica, una malattia per la quale a oggi non vi sono cure e che non lascia speranza.

Amanda però è una donna forte, di quelle che è difficile trovarne oggi, che non si arrende davanti alle difficoltà e che se si mette in testa una cosa fa di tutto per portare avanti i suoi progetti. La sla non era programmata, una vita felice con una famiglia si, ma tante volte è il destino -così si dice- a decidere. Amanda aspettava la sua bambina quando ha scoperto di essere malata di sla, ma non si è persa d’animo e con la forza che solo le donne spinte all’angolino dalla vita riescono a trovare, ha portato a termine il periodo di gestazione e partorito la sua piccola Peanut.

Ma non basta. Amanda ha anche voluto allattare. Il suo dovrebbe essere un esempio per tutte quelle donne che troppo presto si arrendono o che si lasciano sopraffare dai consigli e dalle credenze sbagliate. Amanda non poteva muoversi, non poteva stringere la sua bambina tra le braccia, ma grazie all’aiuto dei suoi familiari ha comunque potuto allattarla. Non è stato facile. Allattare non è facile, non facciamone sempre poesia. Molte donne finiscono per sentirsi una sorta di mucca, di gatta, private della loro essenza. Questo è un sentimento piuttosto comune dopo il parto e durante l’allattamento. Per Amanda è stato ancora più forte, ma non ha mollato.

La donna è riuscita, nonostante le ragadi, nonostante le mastiti, ad allattare la sua bambina fino all’eruzione dei primi dentini. Amanda sa che non sarà accanto alla sua piccola tra non molto, ma ha voluto farle un dono meraviglioso. 

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Allattamento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *