7 Settima settimana di gravidanza

Scritto da

Il tuo piccolo ha le dimensioni di un mirtillo!
Pesa circa poco meno di un grammo!

Il bambino

Siete alla 7° settimana e il vostro bambino continua a crescere ad un ritmo notevole, è un embrione che lentamente si sta trasformando , dentro di voi e grazie a voi, in una piccola persona reale, un esserino con boccioli di braccia e gambe ed un cuore che batte. Si è meraviglioso.
Ha anche una piccola coda che ben presto scomparirà; il vostro bambino è ora molto simile a un piccolo mirtillo, che trova spazio e cresce dentro il vostro grembo.

La mamma

A questo punto potreste aver sperimentato tutti o solo alcuni dei primissimi sintomi della gravidanza, nausea e stanchezza, bisogno frequente di fare pipì, mal di testa a causa del repentino aumento di ormoni nel vostro corpo, oscuramento della pelle intorno ai capezzoli, voglia o avversione verso certi cibi.
Se avete deciso di tenere per voi la notizia della gravidanza, potrebbe cominciare ad essere difficile nascondere i primi sintomi.
Cercate di evitare di stare con persone non in buona salute in queste prime settimane, ed evitate il più possibile il contatto con bambini che potrebbero essere portatori di alcune malattie come la rosolia; comunicate immediatamente al vostro medico qualora doveste venire in contatto con qualsiasi malattia.
Anche il contatto con alcuni animali andrebbe evitato attentamente a questo punto della gravidanza, soprattutto i gatti e le loro lettiere che potrebbero causare la Toxoplasmosi, un’infezione parassitaria ad alto rischio.

Cosa pensare

Avrete a breve il vostro primo appuntamento con il vostro ginecologo, se non l’avete già avuto.
Pensate a tutte le domande che vorreste fargli, a tutto ciò che vorreste comunicargli, ricordate che nessuna domanda o curiosità è stupida o irrilevante.
Il vostro medico potrebbe farvi diverse domande sulla storia familiare vostra e del vostro partner, ricordate quindi di raccogliere più informazioni possibili dalla vostra famiglia.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Le 40 settimane · Settimane di gravidanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *