6 Sesta settimana di gravidanza

Scritto da

Il piccolo ha le dimensioni di un seme di papavero!
I cambiamenti del vostro bambino e nel vostro corpo sono in continua evoluzione.

Il bambino

Siete alla 6° settimana e se riuscite ad immaginare un piccolo seme di papavero, ecco questa è la dimensione del vostro bambino; il suo cuore sta cambiando dall’essere un semplice e singolo tubo ad un complesso organo che pompa sangue in tutto il suo corpo. Incredibile davvero!
Tutti gli altri organi vitali del vostro bambino, i reni, i polmoni e il fegato, sono ora in posizione, ma devono ancora crescere e svilupparsi.
I piccoli boccioli che diventeranno le braccia e le gambe stanno cominciando a svilupparsi.
Il vostro piccolo è all’inizio del suo incredibile viaggio ma sta arrivando.

La mamma 

La vostra situazione ormonale è in continuo cambiamento; le nausee, la stanchezza mattutina e la sensazione generale di spossatezza potrebbero essere in aumento.
Ora è tempo di mettere grande attenzione alla vostra dieta: prediligere tutti i cibi che possano darvi nutrienti importanti ed evitare tutto ciò che potrebbe essere dannoso per il bambino.
Stare all’aria aperta può portare un enorme beneficio a voi e al vostro bambino: il nostro corpo esposto alla luce del sole produce vitamina D; cercate quindi di uscire il più possibile, di tenere il vostro corpo in movimento.

Cosa pensare

I primi sintomi della gravidanza potrebbero aver fatto la loro comparsa: nausea, stanchezza in tanti momenti della giornata, insofferenza verso alcuni odori o cibi, bisogno di urinare frequentemente.
La maggior parte delle mamme starà aspettando la prima ecografia da poter mostrare ad amici e parenti per condividere con loro l’immensa gioia dell’attesa.
Potrebbe essere il momento di cominciare a pensare a come farete il vostro annuncio emozionante: condividerete la vostra ecografia sui social media, o semplicemente sceglierete un annuncio in vecchio stile?

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Le 40 settimane · Settimane di gravidanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *