I 5 sensi del bebè si sviluppano già nel pancione

Scritto da
5 sensi feto

All’interno del pancione della mamma, nell’arco dei nove mesi, il feto inizia a formarsi, sviluppando e perfezionando i sensi che gli permettono di percepire gli stimoli interni, provenienti dal corpo della mamma e quelli esterni, che provengono dal mondo che lo circonda.

I cinque sensi del feto hanno uno sviluppo diverso, alcuni si perfezionano già nelle prime settimane di vita uterina, altri sensi invece si attivano a fine gravidanza.

Il rapporto mamma/bimbo nasce già nel pancione

Il feto fin dalle prime settimane percepisce gli stimoli interni del corpo della mamma, il battito del cuore, l’intensità del respiro e l’attività intestinale. Anche gli stati d’animo e le abitudini vengono avvertite dal bimbo. Le abitudini di sonno e veglia della madre vengono assimilate dal feto, che li porterà con sé anche nei primi giorni di vita.

Se la mamma è stata sottoposta a stress e nervosismo durante i nove mesi, il bimbo sarà un po’ irrequieto nei primi giorni di vita. Per questo è fondamentale che già in gravidanza la donna inizi ad educare il proprio cucciolo alla regolarità e alla serenità.

I primi sensi che il bebè sviluppa nel pancione

Il tatto è il primo dei 5 sensi che il feto sviluppa, intorno alle 7/8 settimane. Già alla 14° settimana il bimbo gioca con il cordone ombelicale e si succhia il dito della mano o del piedino. Intorno alla 20° settimana la mamma riesce a percepire i calcetti del suo cucciolo.

Un altro senso che si sviluppa precocemente è l’udito: nella 24° settimana gli ossicini delle orecchie sono abbastanza forti e rigidi, da permettere di ascoltare i suoni e i rumori interni del corpo della mamma e in modo molto ovattato i suoni provenienti dall’esterno, come la musica, la voce del papà e molti altri. A questo proposito è molto importante iniziare una comunicazione con il resto della famiglia, in modo che alla nascita il bimbo possa riconoscere come familiari le voci dei fratelli e del padre.

I sensi che il feto sviluppa nelle ultime settimane di gravidanza

Anche se intorno ai tre mesi di vita uterina il bebè inizia a deglutire il liquido amniotico, il senso del gusto si sviluppa intorno alla 35° settimana, quando assapora i cibi che la mamma ingerisce. Molti bimbi sono soliti esprimere già nel pancione il loro disgusto o il loro piacere nell’assaporare un cibo, manifestandolo attraverso i movimenti del corpo, calci compresi. In questa fase della gravidanza è bene variare i pasti, in modo da offrire al bebè stimoli differenti.

L’olfatto si sviluppa alla nascita, già nei primi giorni di vita il bimbo riconosce la mamma dall’odore e dal suono della voce.

La vista è l’ultimo senso a svilupparsi, nel pancione il feto alla 27° settimana apre e chiude gli occhi, ma non focalizza nulla, si crede che veda solo delle ombre in bianco e nero. La vista sarà chiara dopo due mesi dalla nascita.

Categorie dell'articolo:
Gravidanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *