5 Quinta settimana di gravidanza

Scritto da

Il tuo scricciolo ha le dimensioni di un chicco di sesamo!
Ora potresti cominciare a sentire i primi segnali della tua gravidanza!

Il bambino 

Per quanto possa essere strano descrivere i bambini misurandoli con frutta e verdura, il tuo piccolo è ora delle dimensioni di un chicco di sesamo – ma lo è ancora per poco!
Allo scoccare della quinta settimana di gestazione, misura circa 5 mm di lunghezza, il suo cuore, cervello e sistema nervoso sono in pieno sviluppo.
Presto, comparirà il battito cardiaco, se hai già prenotato un’ecografia nelle prossime settimane, lo vedrai brillare e comparire sullo schermo.

La mamma

I segni della gravidanza hanno cominciato a mostrarsi ora.
Alcune donne, quelle con un ciclo irregolare, potrebbero essere ancora all’oscuro di tutto e non spiegarsi il perché della nausea, del malessere, della continua stanchezza e del seno ingombrante!
Se può consolarti, la situazione migliorerà, per cui tieni duro!
Se sai già di essere incinta potresti sentirti ansiosa e preoccupata riguardo ai progressi della tua gravidanza, in particolare se non hai ancora fatto la prima ecografia e il primo controllo prenatale.
Prova a rilassarti il più possibile, mangia sano e riposati tanto, ma se le tue ansie dovessero aumentare puoi sempre chiamare il tuo medico o il ginecologo per parlarne con lui.
Alcune future mamme hanno dei fenomeni di sanguinamento in questo periodo.
Di rado, questi potrebbero essere segni di gravidanza ectopica oppure dei un aborto spontaneo, per cui tieni sempre ogni sintomo sotto controllo.

Cosa pensare

Se sai già di essere incinta, potresti domandarti se puoi ancora fare esercizio e continuare a praticare le tue normali attività. Mantenerti attiva è davvero importante in gravidanza, sia per la tua salute che per quella del bambino, soprattutto ai fini di un travaglio e di un parto più semplici e tranquilli possibili.
Se sei già una persona che pratica sport, a meno che non si tratti di pericolosi sport di contatto, puoi continuare tranquillamente a fare quello che stavi facendo prima, ma dai comunque un’occhiata alle nostre pagine sull’esercizio fisico in gravidanza per ulteriori informazioni e consigli.
Sarebbe, inoltre, saggio parlarne con il tuo istruttore o allenatore, o con il personale della palestra, in modo da adattare il tuo allenamento alla tua condizione.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Le 40 settimane · Settimane di gravidanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *