29 Ventinovesima settimana di gravidanza

Scritto da

Ora il tuo piccolo ha le dimensioni di una zucca allungata, pesa circa 1,25 kg!!
Raddoppierà di dimensioni da qui alla nascita!

Il  bambino

La pelle del tuo bambino alla 29°settimana, si sta lisciando, la vernice casearia (la sostanza simile alla cera che ricopre il corpo del bambino e che lo protegge dagli effetti del fluido amniotico) sta cominciando a scomparire, così come la peluria soffice (lanugo) che ha ricoperto il suo corpo (anche se ci possono essere ancora tracce di entrambe alla nascita).
Gli occhi del tuo bambino cominciano a mettere a fuoco ora, immagina come gli appare ancora piccolo il mondo!

La mamma

Se non hai ancora deciso chi sarà ad accompagnarti in sala parto, o se hai bisogno di un sostituto dell’ultim’ora nel caso in cui l’accompagnatore prescelto dovesse essere in ritardo, ora è il momento per pensare seriamente a questo!
L’accompagnatore sarà il tuo supporto morale e pratico durante il travaglio, sarà quello che parlerà ai medici al posto tuo nel caso tu non fossi in grado di farlo.
Se il tuo compagno non può essere presente alla nascita per una ragione o per un’altra, o se entrambi avete deciso che non sarà presente (che è una preferenza puramente personale, alcuni uomini non vogliono essere presenti e alcune future mamme non vogliono che i futuri papà siano presenti) potresti chiedere a tua mamma, tua sorella o a una cara amica di stare con te, la decisione è tua.
Chiunque tu scelga, assicurati di dire loro tutti i tuoi desideri e di aver visto o di avere con sè, una copia del tuo piano di nascita.

Cosa pensare 

Potresti essere già in pieno countdown per il tuo congedo di maternità ora, o forse stai pianificando di mantenere le cose il più normale possibile fino alla fine sul lavoro. Alcune future mamme vogliono lavorare fino all’ultimo minuto così da poter usare tutto il loro congedo di maternità dopo la nascita del bambino.
Certo questo dipende da che lavoro fai e da quanti giorni di congedo avrai la possibilità di prendere, ma al di là di tutto prendila con calma in queste ultime settimane di gravidanza e cerca di riposarti e lavorare senza strafare, non provare a fare la superdonna!
Dai un’occhiata ai diritti in gravidanza, per informazioni sul congedo per maternità e anche su quello per paternità.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Le 40 settimane · Settimane di gravidanza

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *